Librido

Strano vedere un libro del genere su un blog nel 2015. Non è una delle ultime novità o uno degli ultimi best seller. Molti di noi lo hanno conosciuto a scuola, finendo così per relegarlo nel catalogo “libri noiosi”, invece che in quello dei classici. Tuttavia, fino a prova contraria, questo libro è un classico, che vi piaccia o non vi piaccia. Potrebbe ricordarvi la vostra vecchia insegnante di latino e quella maledetta penna rossa con la quale correggeva le vostre versioni, ma certamente non possiamo incolpare Seneca di questo.

Bene, potete tranquillamente dimenticarvi le ultime sei righe che avete letto, perché io non reputo “De brevitate vitae” né un libro noioso, né un classico. O meglio, so che è un classico, ma per me non lo è. Non lo è perché, a mio parere, è un’opera attualissima, ricca di spunti di riflessione e straordinariamente brillante. La bellezza di queste…

View original post 448 altre parole

Annunci