La leggenda più diffusa narra che una coppia di merli dal piumaggio candido, il 30 gennaio, non poteva più vivere nel suo nido a causa del freddo intenso. La coppia trovò rifugio in un comignolo. I due, però, avevano fame e il maschio decise di andare in esplorazione per cercare del cibo. Volò per due giorni senza risultati. Finalmente il 1° febbraio riuscì  a trovare qualche insetto e felice tornò verso il comignolo. Ma la femmina, durante quel tempo, si era sporcata il piumaggio con la fuliggine del camino ed era diventata tutta nera. Così, il maschio non la vide e si perse nel gelo. Da quella volta i merli nacquero tutti neri.

Annunci