Far passare un decreto a termini ampiamente scaduti per aggirare l’ostacolo (che poi altro non è se non la LEGGE) sarebbe una porcata… Per molto meno il Governo ha commissariato Bologna pur di non legiferare d’urgenza in merito. Certo non è una garanzia con questa gente. Oltre al clamoroso autogol già fatto ed alla solenne figuraccia, creerebbero un pericolosissimo precedente. A Bologna infatti non sono intervenuti a costo di commissariare la città per un anno e mezzo. Qui se intervengono per il contrario dimostrano alla luce del sole la malafede. Se ci si aggiunge che pure vorrebbero correre senza il numero minimo legale di firme si esporrebbero ancora di più. La legge è legge e mi chiedo cosa sarebbe successo se fosse capitata al centrosinistra una cosa del genere. Ma se glielo chiedessimo risponderebbero da ipocriti che avrebbero proposto la stessa soluzione. Quello che è certo comunque è che non si possono cambiare le carte in tavola a partita iniziata. Ci sono regole da rispettare. Se hanno sbagliato procedano ad una verifica interna su cosa non ha funzionato e se ne assumano tutte le responsabilità perchè stavolta non c’è nessun Prodi da attaccare o a cui dare la colpa.

Annunci